Cliente Orbital ATK

Ubicazione Utah, USA

Sectors Produzione

La sfida

Raffreddare i motori in un luogo estremamente caldo

Nel collaudo del Development Motor-2, detto anche DM-2 (il secondo motore a razzo a propellente solido a cinque segmenti Ares completamente progettato dalla NASA), Orbital ATK si è trovata di fronte a un problema.

Un test del motore a freddo era di fondamentale importanza per dimostrare che il motore era in grado di funzionare a basse temperature. Tuttavia, ciò implicava riuscire a mantenere sia il motore sia il propellente a una temperatura di 5°C. Poiché la temperatura ambiente presso il centro collaudi nello Utah supera i 38°C, mantenere una temperatura così bassa era davvero un'impresa ardua. Il personale di Orbital ATK ci ha chiesto di progettare un sistema di raffreddamento in grado di simulare condizioni vicine al congelamento nelle strutture adibite temporaneamente al collaudo in cui erano ospitati il motore e il propellente.

A temperature inferiori allo zero, in questo tipo di sistema l'acqua tende a condensare e a gelare le bobine. Pertanto era necessario integrare un dispositivo elettrico per lo sbrinamento. Un'altra sfida era rappresentata dalle dimensioni ridotte delle strutture, motivo per cui il sistema di raffreddamento doveva essere posizionato all'esterno.

Infine, il personale in loco doveva far scorrere le strutture per scoprire e coprire il razzo e quindi il nostro sistema doveva essere anche abbastanza flessibile da mantenere l'aria alla giusta temperatura nonostante queste difficoltà.

Scheda del progetto

DM-2

Il più potente motore a razzo propellente solido

> 38ºC

Temperature al suolo nella località di test in Utah

-6,7ºC

Temperatura necessaria nelle strutture di collaudo

5ºC

Temperatura necessaria per i test del motore a freddo

Raffreddamento a bassa temperatura

Unità di trattamento dell'aria a bassa temperatura con modalità sbrinamento

La soluzione

Un sistema di raffreddamento dell'aria adattabile, appositamente progettato

Abbiamo sviluppato un sistema di raffreddamento dell'aria, comprensivo di chiller, formato da tre pile di due unità di trattamento dell'aria a bassa temperatura in grado anche di sbrinare. Una delle coppie di unità di trattamento dell'aria aspirava l'aria dall'interno dell'edificio e la raffreddava a -6,7°C, per poi reimmetterla nell'edificio mentre l'altra unità si trovava in standby o in modalità sbrinamento. Abbiamo poi installato una settima unità di trattamento dell'aria per immettere aria fresca e aumentare la pressione atmosferica in modo da lasciare fuori l'aria calda e umida.

Appena prima del collaudo live, abbiamo allontanato l'apparecchiatura dall'edificio e provveduto a installare un sistema personalizzato di condotti di condizionamento dell'aria per raffreddare i punti di raccordo del DM-2 fino a un minuto prima dell'accensione del razzo. 

Aggreko è diversa

Esperienza, dedizione e ottima collaborazione. È su questi principi che abbiamo costruito la nostra reputazione.

Our Difference

L'impatto

In linea con le tempistiche, pronti per il lancio

I test sono stati condotti nel rispetto delle tempistiche, un grande traguardo per tutto il personale coinvolto. Senza dubbio la stretta collaborazione con Orbital ATK, unita al nostro approccio specializzato, ha giocato un ruolo importante nel successo del progetto: collaudare il più grande e più potente motore a razzo a propellente solido progettato per voli umani.

"Senza dubbio la stretta collaborazione con Orbital ATK, unita al nostro approccio specializzato, ha giocato un ruolo importante nel successo del progetto."

Come possiamo aiutarti?

Troveremo insieme la soluzione più adatta a te