Cliente Società di prospezione del gas

Ubicazione Mississippi, Stati Uniti

La sfida

Eliminare il rischio nell'esplorazione del gas

Per le aziende che operano nel settore del petrolio e gas le perforazioni esplorative possono costituire un progetto costoso, specialmente in aree remote prive di rete elettrica. Per evitare di essere sovraccaricati finanziariamente  è necessaria un'alimentazione elettrica non solo più snella possibile ma anche estremamente reattiva, ovvero che possa essere aumentata rapidamente una volta che i pozzi avviano la produzione.

Si tratta della sfida che stava affrontando un operatore nel settore del gas nel Mississippian Lime. Ci ha chiesto di predisporre un piano di approvvigionamento elettrico che potesse supportare la sua crescita senza aumentare i costi.

Scheda del progetto

18 mesi

Durata del progetto

75% Risparmio sui costi di carburante

Grazie all'uso di gas naturale rispetto al diesel

8-10 centesimi/kWora

Valore conseguito

La soluzione

Un sistema scalabile che mantiene gestibile l'alimentazione

Abbiamo appositamente progettato un'alimentazione temporanea scalabile per le diverse fasi di crescita della società. Man mano che i pozzi venivano messi in linea, abbiamo installato un generatore mobile che utilizzava il gas naturale prodotto dal pozzo stesso. Quindi, una volta arrivate le linee elettriche aeree, le abbiamo sostituite con un'unica microrete a gas naturale che includeva quattro unità in container da 1,3 MW collegate al gas dei pozzi e alle linee elettriche. Ciò ha funzionato come centrale elettrica, fornendo l'energia necessaria allo stesso modo della normale rete elettrica. Abbiamo inoltre dotato la microrete del sistema di monitoraggio Aggreko Remote Monitoring (ARM), che consente ai nostri tecnici di anticipare i problemi utilizzando i dati in tempo reale direttamente dai generatori. 

Aggreko è diversa

Comprendere che non tutti i progetti sono uguali.

Our Difference

L'impatto

Taglio dei costi di carburante del 75% in 18 mesi

In 18 mesi abbiamo portato energia elettrica affidabile a ogni area di sviluppo, in un modo facile da riprodurre presso ogni nuovo sito di perforazione, con un ingente risparmio economico. L'uso del gas naturale invece del diesel ha consentito di risparmiare il 75% sui costi di carburante e il sistema ha fornito in totale 8-10 centesimi/kWora.

"Molti dei nostri clienti del settore petrolifero si sono trovati ad affrontare questo problema. Il nostro compito è quello di creare un sistema che mantenga l'alimentazione elettrica, sollevando al contempo dalla pressione dei costi."

Come possiamo aiutarti?

Troveremo insieme la soluzione più adatta a te