Cliente Raffineria in California

Ubicazione USA

Settori Petrolchimica e raffinazione

La sfida

Ridurre la temperatura del combustibile e evitare lo spegnimento

Una raffineria della California stava trasferendo il combustibile dai serbatoi a un'unità di dosaggio quando si rese conto che la temperatura stava salendo a 37,8°C. Questo, a sua volta, stava causando un aumento della pressione del vapore e l'unità di recupero del vapore (VRU) si stava avvicinando alla pericolosa zona rossa. 

Senza una VRU perfettamente funzionante, la raffineria sarebbe stata costretta a ridurre o interrompere del tutto l'erogazione di combustibile, con conseguente perdita di profitto, scontento dei clienti e possibili sanzioni per emissioni di vapori pericolosi.

Scheda del progetto

38 °C

Temperatura prima del raffreddamento

60 °C

Temperatura dopo il raffreddamento

28 galloni

Capacità del serbatoio del combustibile

La soluzione

Un sistema di raffreddamento "full service"

Avevamo bisogno di portare il combustibile contenuto dei serbatoi di stoccaggio da 28 galloni (circa 100 litri) dalla pericolosa temperatura di 35°C a quella sicura di 18°C, così che la VRU potesse sostenere il carico agevolmente. Abbiamo montato un sistema di raffreddamento temporaneo in grado di far circolare il prodotto nel serbatoio. Il sistema comprendeva un chiller raffreddato ad aria, uno scambiatore di calore e due pompe per la circolazione di idrocarburi appositamente costruite, nonché un generatore per alimentare il tutto.

Per quanto riguardava le normative di sicurezza, vi erano tre diversi gruppi di norme da rispettare: quelle dello stabilimento, quelle comunali e quelle statali. In uno scenario tanto pericoloso, una conoscenza approfondita di tali normative era fondamentale, ecco perché nella soluzione "full service" era inclusa la conoscenza delle norme di sicurezza e delle questioni in materia di conformità.

Aggreko è diversa

Pronti per rispondere a qualsiasi emergenza in qualsiasi momento.

Our Difference

L'impatto

Temperature sicure in poche ore

A poche ore dall'arrivo sul posto, abbiamo ridotto le temperature nei serbatoi a una media di 15,5°C, abbiamo riportato la VRU nella zona di sicurezza e i serbatoi di stoccaggio alla normale erogazione. La raffineria ha così potuto soddisfare le richieste dei clienti ed evitare mancati guadagni nonché potenziali sanzioni associate alle emissioni di vapori.

Anche se si trattava di un raffreddamento solo temporaneo, il nostro rigoroso approccio alla sicurezza e l'efficienza hanno fatto sì che la successiva soluzione permanente somigliasse molto alla nostra.

"L'aumento della temperatura della benzina stava mettendo a rischio le attività, per questo ci siamo rivolti immediatamente ad Aggreko. Era il fine settimana, ma l'ufficio locale già il lunedì aveva pronta una soluzione da approvare."

Manager del terminal

Come possiamo aiutarti?

Troveremo insieme la soluzione più adatta a te