Cliente Centrale nucleare

Ubicazione Michigan, USA

La sfida

Raffreddare il locale di una turbina durante un'ondata di caldo

Con un caldo record all'esterno e il sistema di aria condizionata spento all'interno, la situazione nell'edificio che ospita la turbina di una centrale nucleare in Michigan era davvero disperata. Faceva troppo caldo per lavorare. Tuttavia, gli operai dovevano apportare le modifiche pianificate alla struttura in modo da poter riaccendere l'aria condizionata. Era il classico circolo vizioso. 

Per portare le temperature interne ad un livello accettabile per i responsabili della sicurezza, il team di progetto si è rivolto ai nostri specialisti del raffreddamento. 

Scheda del progetto

34 giorni

Durata del progetto

> 2.600 metri

Tubi e condotti

60 metri

Cambiamento di elevazione nella turbina

La soluzione

Una soluzione flessibile per un vasto edificio

Raffreddare l'edificio della turbina di una centrale nucleare non è un compito semplice. In Michigan, lo spazio nell'edificio a tre piani era limitato. Dovevamo fare i conti con un cambiamento di elevazione di circa 20 metri e uno spostamento orizzontale di aria e acqua di 90 metri. 

Per risolvere il problema dello spazio, abbiamo installato i chiller e le pompe all'esterno. Quindi, per spostare l'aria fredda nel vasto edificio, abbiamo utilizzato più di 800 metri di tubi e condotti nonché unità di trattamento aria e soffiatori su ogni piano. Il sistema efficiente ha consentito di far scendere le temperature sotto i livelli di lavoro sicuro. 

Aggreko è diversa

Progettiamo sistemi di raffreddamento temporanei per gli ambienti più roventi.

Our Difference

L'impatto

Il cronoprogramma degli interventi di manutenzione è stato rispettato grazie al raffreddamento

Dal momento in cui abbiamo ricevuto la chiamata, ci sono voluti solo 34 gironi per completare il lavoro, con grande soddisfazione del team di progetto. Abbiamo raffreddato tutte le aree all'interno dell'edificio della turbina in cui doveva lavorare il personale, così da permetter il completamento degli interventi di riparazione e manutenzione. Lo spegnimento pianificato è avvenuto in modo sicuro e secondo le tempistiche previste. 

"È semplicemente impossibile lavorare a temperature come quelle presenti in un edificio che ospita una turbina. Risolvendo il problema sono stati evitati ulteriori costosi tempi di fermo della centrale nucleare."

Come possiamo aiutarti?

Troveremo insieme la soluzione più adatta a te